Migliori Robot Aspirapolvere del 2020: Guida, Classifiche, Recensioni

I Robot Aspirapolvere più venduti nel 2020

Miglior Robot Lavapavimenti

La classifica dei Robot aspirapolvere lavapavimenti più venduti del 2020

I più economici

La classifica dei Robot Aspirapolvere più economici

I Robot aspirapolvere più acquistati

I robot Aspirapolvere più acquisatti del 2020

Miglior aspirapolvere robot 2020: quale acquistare

Miglior aspirapolvere robot perchè ripulire la tua casa non è mai stato tanto semplice e veloce, ecco la guida completa

Non é solo una moda ma é una ver ainnovazione del mondo delle pulizie, parliamo dei robot aspirapolvere che negli ultimi anni ha conosciuto un incremento di popolarità e un boom di vendite online. Questo piccolo elettrodomestico  permette di automatizzare le pulizie della casa senza stancarsi troppo.

Di Robot Aspirapolvere ne esistono di ogni prezzo e di ogni tipologia ma quando si sceglie di acquistare questo valido aiutante è importante prendere in considerazione alcuni aspetti legati all’ambiente di utilizzo. I migliori robot aspirapolvere del 2020 sono molto tecnlogici e sono in grado di riconoscere la superficie sui cui stanno lavorando sia che si tratti di moquette parquet, questi sono in grado di cambiare la loro potenza e il movimento per effettuare la pulizia.

Se abitate in un piccola casa, tipo un monolocale la situazione cambia drasticamente, per case più piccole è sufficiente un robot aspirapolvere di bassa potenza, per case più grandi bisogna controllare l’autonomia e l’area coperta dal dispositivo. Molti dei modelli in commercio permettono di programmare le operazioni di pulizie, molti di quelli  programmabili (ad orari in cui non siete presenti) li potete utilizzare mentre vi trovate in casa, è molto importante prendere in considerazione la rumorosità.

È importante ricordare anche che non tutti i dispositivi sono completamente autonomi e che bisogna lasciare le superficie da pulire in condizioni ottimali per il loro passaggio, lasciare oggetti ingombranti in mezzo alla stanza non farà altro che ostacolare la pulizia con un conseguente risultato mediocre. Per questo è sempre meglio pulire lo sporco più ostinato manualmente perché come già detto questa tipologia di aiutanti domestici sono indicati per le pulizie ordinarie e non per quelle più approfondite.

Esistono diverse opinioni sul migliore robot aspirapolvere in commercio, quando se ne valuta l’acquisto è sempre importante tenere in considerazione quindi: la possibilità di programmazione ad orari determinati, la dotazione o meno di un telecomando, l’intelligenza artificiale ossia la capacità di riconoscere ogni tipo di ostacolo e di mappare l’intera stanza.

Che cosa sono i Robot Aspirapolvere?

I robot aspirapolvere sono piccoli e tecnologici elettrodomestici che permettono di pulire con attenzione e quasi autonomamente la tua casa.  I modelli in commercio sono dotati di una innovativa tecnologia che permettono di procedere in maniera autonomente ( automaticamente) la pulizia dei pavimenti della casa o dell’ufficio

I modellid i Robot aspirapolvere che si trovano in commercio sono tanti e ciascuno è pensato per uno scopo o una superficie particolare. Alcuni possono essere programmati per una certa ora e altri, invece, sono azionabili a distanza con un telecomando o con un’app da scaricare direttamente sullo smartphone.  Una volta azionati, i robot aspirapolvere puliscono tutta la superficie della casa o se preferisci solo una parte, raccogliendo dentro il serbatoio tutta la sporcizia e i residui. Quasi tutti i modelli funzionano a batteria e sono solitamente fatti in materiali d’alta qualità che ne consentono una lunga durata nel tempo.

Come scegliere un buon Robot aspirapolvere

E la domanda a questo punto risulta spontanea ” Ma quale robot aspirapolvere dobbiamo scegliere?

Di seguito sono le caratteristiche che abbiamo provato per dare un nostro punto di vista:

Come completa il ciclo di pulizia: non posso sopportare di dover dare la caccia al mio robot perché è rimasto bloccato su cavi, giocattoli, mobili a bassa distanza o altri ostacoli durante il suo ciclo di pulizia. Quindi, man mano che il robot aspirapolvere  fa il suo lavoro ogni giorno, seguo la percentuale di tempo in cui completa il lavoro e ritorna sul suo bacino senza aiuto.

Rumorosità  : per questo, afferro il mio misuratore di decibel e lo tengo a circa 12 cm di distanza dal vuoto mentre corre nelle sue modalità più e meno potenti. La maggior parte dei modelli funziona a meno di 70 decibel in alto, mentre i modelli più silenziosi a 60 decibel o meno.

Dimensioni : una delle grandi caratteristiche di un robot aspirapolvere  è che può pulire sotto i letti, sotto i mobili, sotto la scrivania, la dove che potresti avere difficoltà a raggiungere con un aspirapolvere verticale. In generale, un aspirapolvere robot più sottile ha maggiori probabilità di schiacciarsi sotto i mobili a bassa distanza senza rimanere bloccato. Quindi, misuro l’altezza e il diametro di ogni vuoto.

Manutenzione : i robot aspirapolvere richiedono una manutenzione regolare. Ad esempio, la pattumiera deve essere svuotata dopo ogni pulizia. Ogni settimana o due, è necessario pulire il filtro. E, ogni paio di mesi, dovrai sostituire filtri e spazzole. Guardo quanto sia facile pulire diverse parti del robot e quanto sia facile ed economico acquistare parti di ricambio. 

Funzionalità dell’app : un tempo considerate un lusso, la maggior parte delle nuove unità ora dispone di connettività Wi-Fi e di un’app per smartphone associata. Mi piace giocare con l’app e scegliere le funzionalità più utili. Alcune funzioni popolari che potresti desiderare sono la pulizia a zone con confini non-go, il controllo tramite joystick di dove si pulisce l’aspirapolvere, le mappe che ti mostrano dove si trova l’aspirapolvere se si blocca e altro ancora. Ho anche testato per vedere come funziona l’unità senza utilizzare l’app poiché a volte potresti non avere accesso al tuo telefono.

Pulizia della moquette : prima di tutto, faccio cadere un cucchiaio di farina, fondi di caffè oppure un poco do lettiera per gattini su sezioni separate da 50cm quadrati di moquette a basso profilo. Quindi, faccio partire il robot nella  sua modalità più potente fino a quando non deve essere ricaricato. Infine, confronto l’area in cui era il mio pasticcio con l’immagine precedente e ho stimato la percentuale di detriti raccolti dal robot.

Pulizia del parquet: questo processo è lo stesso del test di pulizia del tappeto, solo su pavimenti in legno duro.

Pulizia degli angoli : non si desidera che un centimetro di polvere circonda le stanze. Vuoi un aspirapolvere che pulisca il tuo posto da una parete all’altra. Ecco perché testare la pulizia degli angoli. Spolvero un cucchiaino di farina – una sostanza notoriamente difficile per i robovac – nell’angolo delle stanze con moquette e legno duro. Faccio una foto del casino. Quindi, lascio che il robot funzioni la sua magia. Una volta fatto, guardo quanto vicino all’angolo è stato in grado di ottenere il vuoto.

Oltre a testare dozzine di aspirapolvere robotici, abbiamo esaminato le recensioni e le valutazioni dei modelli di punta di centinaia di proprietari ed esperti durante la ricerca di questa guida. La nostra guida presenta aspiratori che hanno funzionato bene nei nostri test, hanno funzioni utili che ne giustificano il prezzo e sono progettati per rendere la pulizia dei pavimenti il ​​più agevole possibile per te. Discutiamo anche di quali altri modelli abbiamo guardato ma non abbiamo fatto il nostro taglio, e anche i nuovi modelli che stiamo testando o testeremo.

 

Migliore Robot aspirapolvere: Roborock S6 – Robot aspirapolvere 2 in 1 

Migliore aspirapolvere robot economico: X-SweepUP

Il miglior aspirapolvere robot di fascia alta: iRobot Roomba i7+

Il miglior aspirapolvere robot per entrare negli angoli: Samsung POWERbot VR7000